febbraio 2017
lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica
30 gennaio 2017 31 gennaio 2017 1 febbraio 2017 2 febbraio 2017 3 febbraio 2017 4 febbraio 2017 5 febbraio 2017
6 febbraio 2017 7 febbraio 2017 8 febbraio 2017 9 febbraio 2017 10 febbraio 2017 11 febbraio 2017 12 febbraio 2017
13 febbraio 2017 14 febbraio 2017 15 febbraio 2017 16 febbraio 2017 17 febbraio 2017 18 febbraio 2017 19 febbraio 2017
20 febbraio 2017 21 febbraio 2017 22 febbraio 2017 23 febbraio 2017 24 febbraio 2017 25 febbraio 2017 26 febbraio 2017
27 febbraio 2017 28 febbraio 2017 1 marzo 2017 2 marzo 2017 3 marzo 2017 4 marzo 2017 5 marzo 2017

obiettivo: cancellare il passo falso di domenica scorsa

Seconda giornata dei play-off promozione del campionato di serie D femminile per il volley Cus Cosenza. Domenica scorsa è stata una giornata da dimenticare, visto che oltre al danno per la sconfitta 3-0 sul campo del Gallina, anche la beffa per l’infortunio alla caviglia sinistra accaduto al capitano Maria Scervino sul finire del primo set. Un infortunio che priva il mister De Francesco di una pedina fondamentale nello scacchiere del Cus. Ma veniamo alla partita di domenica prossima, quando alle ore 19, al PalaCus, le universitarie sfideranno la Ma. gi. impianti e ascensori Campo Calabro. Le reggine vengono dalla vittoria al tie-break conquistato in casa contro il Rossano e arriveranno a Rende col chiaro intento di portare a casa punti preziosi. Gli allenamenti in settimana sono stati abbastanza buoni per la squadra di casa, anche se si è dovuto fare i conti con lo scarso numero di atlete presente in palestra visto i vari problemi di studio, lavoro e fisici, ma nonostante tutto c’è grande speranza per quest’incontro che dovrà dimostrare di che pasta sono fatte le universitarie. Mister De Francesco e il suo secondo Mazza hanno valutato e continueranno a farlo fino alla fine tutte lo soluzioni possibile per mettere in campo la migliore formazione. Certo, la situazione non è delle più floride viste le assenze e gli allenamenti rimaneggiati, ma con l’aiuto del pubblico (che si speri sia numeroso) e la grinta che le cussine possono mettere in campo si può raggiungere un risultato positivo in vista di questi play-off che sono comunque lunghi. Appuntamento quindi per domenica 29 gennaio, ore 19 al PalaCus!

Newsletter